Meloidogyne hapla su Actinidia chinensis in Italia

  • N. Vovlas
  • F. Roca

Abstract

L'Actinidia chinensis Planch. e una dicotiledone dioica che va acquistando in Italia sempre maggior interesse per la sua produttivita e per la continua richiesta da parte dei mercati dei suoi frutti ricchi in vitamina C. In un nuovo impianto in agro di Mola (Bari), molte pi ante di cntrambi i sessi presentavano, nell'agosto 1975, quattro mesi dopo il trapianto, forti sintomi di deperimento. L'csame dell'apparato radicale di queste piante ha rivelato la presenza di numerose galle sulle radici principali e secondarie (Fig. 1A). Lo studio delle impronte perineali (Fig. 1B) delle femmine di Meloidogyne presenti su alcune di queste racidi ha permesso l'identificazione di M. hapla Chitwood, nematode gia segnalato su questa coltura in Francia da Scotto La Massese (1973). Con la presente nota, oltre a segnalarc anche per J'Italia infestazioni di questo nematode galligeno sull'Actinidia, si richiama l'attenzione di chi intenda realizzare nuovi impianti. L'infestazione, in molti casi, come appunto nel nostro (galle in disfacimento erano presenti su radici primarie delle piante, preesistenti al trapianto), ha origine in vivaio. Molta cura deve essere posta, quindi, nella scelta del materiale da trapiantare.
Published
1976-06-15
Section
Articles