Infettività e patogenicità di tre popolazioni italiane di Tylenchulus semipenetrans su Agrumi ed altri ospiti

  • F. Lamberti
  • N. Vovlas
  • A. Tirro

Abstract

Il nematode degli Agrumi, Tylenchulus semipenetrans Cobb, causa danni pili 0 menD gravi in tutti gli are ali in cui gli Agrumi vengono coltivati a specie di cvv innestate sui principali portainnesti. Oltre che su Arancio amaro, Citrus aurantium L., esso e stato trovato in Italia su radici di Citrus voIkameriana Tan. et Pasq., Diospyros kaki L. e Vite (Vitis sp.) (Volvlas et aI., 1973), e di Olivo in California (Baines e Thorne, 1952), dove sembra essere patogeno a questa pianta (Lamberti e Baines, 1970). Trattamenti nematocidi effettuati in Australia in vigneti infestati dal nematode hanno incrementato Ie produzioni di uva « Sultana}) (Sauer, 1969). Cia farebbe pensare che T. semipenetrans provochi dei danni anche a questa coltura, rna non esistono ancora prove sperimentali che 10 dimostrino. Per determinare l'effetto di tre popolazioni italiane di T. semipenetrans sulla crescita di Agrumi, Olivo e Vite e l'effetto dell'ospite sulla riproduzione del parassita, nel 1972-73, sono stati effettuati due esperimenti i cui risultati vengono discussi in questa nota.
Published
1976-06-15
Section
Articles